Dissidente a chi?

Dissidente sarai tu! Lo scambio incrociato di accuse di dissidenza nei Cinque Stelle è il nuovo sport della politica nazionale. De Falco, quello del “vada a bordo, ca..o” intimato a Schettino, oggi senatore 5S della Repubblica, si ribella al movimento. “Io dissidente? No, i dissidenti sono loro”. Per non aver votato la fiducia sul dl sicurezza, il De Falco è incorso nell’ira dei grillini che l’hanno segnalato ai probiviri del movimento insieme ad altri quattro suoi colleghi. Il punto è: chi sono i veri dissidenti, gli eretici, i diversi nei 5 Stelle? Sono i De Falco che contestano la dirigenza oggi al governo o sono i Di Maio colpevoli di essersi rammolliti? Che confusione. Tra poco arriva  Dibba dall’Honduras e li sistema tutti…

 

WhatsAppCondividi

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.